Rete degli Studenti Medi

In Movimento. La nostra Storia dal 1960 a oggi

In Movimento. La nostra Storia dal 1960 a oggi

Venerdì 12 gennaio, alle 17:30, inaugura al Centro Culturale Altinate San Gaetano la mostra “In Movimento. La nostra Storia dal 1960 ad oggi“, dedicata alla storia del movimento studentesco. La mostra sarà visitabile gratuitamente fino all’11 febbraio, negli orari di apertura del Centro. L’esposizione itinerante è partita da Roma lo scorso ottobre ed è stata ospitata a Pisa fra novembre e dicembre. È stata realizzataRead more about In Movimento. La nostra Storia dal 1960 a oggi[…]

Zaia si interessi davvero alla scuola invece di utilizzarla strumentalmente con proposte surreali

Zaia si interessi davvero alla scuola invece di utilizzarla strumentalmente con proposte surreali

Apprendiamo dai giornali di oggi la richiesta del presidente della regione Luca Zaia di maggior finanziamento alla scuola Veneta esposta nelle trattative riguardanti le maggiori forme di autonomia. Per quanto siamo consapevoli della disastrosa situazione in cui la scuola pubblica Veneta si ritrovi negli ultimi anni, siamo anche convinti che questo tipo di rivendicazioni debbanoRead more about Zaia si interessi davvero alla scuola invece di utilizzarla strumentalmente con proposte surreali[…]

Liste Reset | Massimo Carraro è il nuovo presidente della consulta regionale del Veneto

Liste Reset | Massimo Carraro è il nuovo presidente della consulta regionale del Veneto

Massimo Carraro è il nuovo presidente regionale delle consulte del Veneto. Studente dell’Istituto “Marconi” di Padova, si è candidato con le liste Reset-Finalmente Sceglierai, progetto promosso dalla Rete degli Studenti Medi. Eletto prima come presidente della Consulta di Padova, è uscito vincitore all’elezione in sede regionale, battendo l’altro candidato, Edoardo Poli, presidente della Consulta di Verona. “MiRead more about Liste Reset | Massimo Carraro è il nuovo presidente della consulta regionale del Veneto[…]

Manifestazione nazionale studentesca in 10 piazze del Veneto. Cambiare la scuola per cambiare il paese!

Manifestazione nazionale studentesca in 10 piazze del Veneto. Cambiare la scuola per cambiare il paese!

Il 13 ottobre la Rete degli Studenti Medi scende in piazza in tutto il Veneto per dire a gran voce che per cambiare il Paese bisogna cambiare la scuola. Cominciando dalle fondamenta: “come studenti spendiamo moltissimi soldi per gli abbonamenti degli autobus, per i libri di testo, per il contributo “volontario”, per andare in gita,Read more about Manifestazione nazionale studentesca in 10 piazze del Veneto. Cambiare la scuola per cambiare il paese![…]

Ma il party dell’istruzione pubblica in Veneto quando?

Ma il party dell’istruzione pubblica in Veneto quando?

E’ di pochi giorni fa la notizia che lo stabilimento balneare di Chioggia “Punta Canna” inneggiava al Fascismo e alla persona di Benito Mussolini, non solo attraverso cartelli, ma anche tramite grotteschi comizi fatti ogni giorno in spiaggia. Oltre alla surrealtà del caso, senza che la politica avesse mai agito prima né a fatti, néRead more about Ma il party dell’istruzione pubblica in Veneto quando?[…]

Ennesime dichiarazioni di Zaia contro il numero chiuso, ma nessun impegno per garantire il diritto allo studio

Ennesime dichiarazioni di Zaia contro il numero chiuso, ma nessun impegno per garantire il diritto allo studio

In vista dei test di ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie per l’Anno Accademico 2017/2018, il MIUR ha decretato un’ulteriore riduzione di 124 posti per quanto riguarda l’accesso a Medicina. In particolare, dai 9.513 posti del 2015 si è arrivati a una riduzione fino a 9.100 per il 2017: il processo di progressiva limitazione dell’accessoRead more about Ennesime dichiarazioni di Zaia contro il numero chiuso, ma nessun impegno per garantire il diritto allo studio[…]

L’assessore Donazzan e la transfobia

L’assessore Donazzan e la transfobia

Quanto sarebbe bello, se l’assessore Donazzan si preoccupasse delle spese che gli studenti affrontano per garantirsi un’alternanza dignitosa, del costo dei libri, delle scuole che crollano a pezzi anziché del sesso degli insegnanti della propria regione. Come se l’assessorato all’istruzione titolasse ad esprimere vincolanti giudizi etici sulla vita delle persone. I commenti della Donazzan sonoRead more about L’assessore Donazzan e la transfobia[…]

Presentate le nostre proposte su diritto allo studio e ASL all’assessore Donazzan

Presentate le nostre proposte su diritto allo studio e ASL all’assessore Donazzan

Le associazioni Rete degli Studenti Medi del Veneto, Unione degli Universitari di Padova, Unione degli Universitari Verona, Unione degli Universitari Venezia hanno incontrato questo pomeriggio l’assessore regionale Elena Donazzan presso Palazzo Ferro Fini, sede del Consiglio regionale del Veneto per presentare le nostre richieste in merito all’Alternanza Scuola Lavoro negli istituti superiori e alla secondaRead more about Presentate le nostre proposte su diritto allo studio e ASL all’assessore Donazzan[…]

Vergognosa la legge che discrimina i bambini non Veneti approvata in consiglio regionale

Vergognosa la legge che discrimina i bambini non Veneti approvata in consiglio regionale

Il consiglio regionale del Veneto ha approvato una legge che dà la priorità per l’iscrizione agli asili nido comunali ai bambini i cui genitori vivono o lavorano in Veneto stabilmente da almeno 15 anni.

Questa decisione, di natura fortemente discriminatoria, è un’ulteriore conferma dell’inadeguatezza delle politiche leghiste della nostra regione.
Nella legge si sottolinea che hanno precedenza per l’ammissione negli asili nido comunali:

“i figli di genitori residenti in Veneto ininterrottamente da almeno quindici anni o che prestino attività lavorativa in Veneto ininterrottamente da almeno quindici anni.”

Read more about Vergognosa la legge che discrimina i bambini non Veneti approvata in consiglio regionale